#lablu

Manufatto Indipendenza

MARTEDI 28 E MERCOLEDI 29 DALLE ORE 21.00 LIMITAZIONI DEL TRAFFICO IN PIAZZA RISORGIMENTO (DIREZIONE PERIFERIA)

Per consentire lo spostamento degli scudi di scavo delle talpe per la realizzazione delle gallerie della tratta centrale (le cosiddette frese) dal cantiere del manufatto Indipendenza alla stazione Tricolore, dalle ore 21.00 di martedì 28 e di mercoledì 29 agosto, il traffico su piazza Risorgimento subirà delle limitazioni in direzione periferia, in corrispondenza del loro passaggio.

Quest’attività si volgerà nelle ore notturne in entrambe le date, per limitare il più possibile l’impatto sulla circolazione durante il giorno, in orario lavorativo. Durante lo spostamento delle frese si potrà verificare rumore causato dai mezzi di trasporto e dai macchinari impiegati per garantire il passaggio in condizioni di sicurezza. Ci scusiamo per il disagio.

AL VIA LA RIMOZIONE DEI VECCHI TIRANTI DEI PARCHEGGI SOTTERRANEI IN PIAZZA RISORGIMENTO

 

Entrano nel vivo i lavori nel cantiere di piazza Risorgimento. Da giovedì 21 settembre, infatti, inizierà la fase di realizzazione dei diaframmi.

Durante la realizzazione dei due parcheggi interrati presenti sotto la piazza erano stati posizionati dai costruttori degli stessi, com’è prassi, dei tiranti, utili a sostenere il terreno nella prima fase di costruzione dell’opera, ossia prima della realizzazione definitiva della struttura in cemento armato.

I vecchi tiranti dei parcheggi interferiscono ora con la costruzione delle gallerie della M4, la nuova metropolitana di Milano, e per questo motivo è necessario procedere con la loro rimozione per scongiurare il rischio di danni alle frese delle Tbm, le cosiddette talpe, e conseguentemente provocare notevoli ritardi nel cronoprogramma dei lavori.

I diaframmi, la cui realizzazione durerà circa due mesi, sono pareti di cemento (in questo caso specifico non armato) che sostengono il terreno e sono previste in tutte le stazioni della linea blu.

Il cantiere di piazza Risorgimento è già attivo da qualche settimana, in quanto si sono svolte attività propedeutiche come lo spostamento dei sottoservizi. Per consentire l’ampliamento dell’area di scavo per la realizzazione dei diaframmi, dai prossimi giorni sarà necessario intervenire su alcune piante.

Secondo i tecnici, 20 piante saranno messe a dimora temporaneamente in un vivaio per essere ripiantumate in piazza Risorgimento al termine dei lavori. Cinque piante verranno invece destinate al complesso scolastico di via Rombon. Mentre un massimo di 18 piante verranno rimosse e sostituite entro primavera. Nel corso delle lavorazioni sarà verificata la possibilità di ridurre il numero di questo intervento.

Da un punto di vista viabilistico, la circolazione lungo l’asse corso Indipendenza -corso Concordia sarà sempre possibile da Est a Ovest e viceversa (periferia-centro e ritorno).

Dall’ultima settimana di settembre e fino alla fine della prima settimana di ottobre, invece, il cantiere restringerà parte della carreggiata nel tratto della piazza tra via Pisacane e via Fiamma (vedi immagine 1). Di conseguenza, la circolazione proveniente da via Carlo Pisacane dovrà deviare, percorrendo tutta piazza Risorgimento per poi girare a destra e proseguire verso via Galvano Fiamma o corso Indipendenza. La circolazione proveniente da via Galvano Fiamma e destinata a via Carlo Pisacane, invece, resterà invariata.

Successivamente, con la riapertura di tutta la carreggiata che collega via Fiamma e via Pisacane, chiuderà fino a fine ottobre il tratto di piazza Risorgimento tra via Calvi e via Poerio collegando il cantiere di piazza Risorgimento con quello di corso Concordia (vedi immagine 2). 

Il cantiere concluderà i lavori e la piazza tornerà completamente fruibile con il mese di dicembre a conclusione delle attività di ripristino ante operam.

 

1 

 

2

PIAZZA RISORGIMENTO: AVVIO ATTIVITA’ DI VERIFICA DEI SOTTOSERVIZI

Venerdì 25 agosto inizierà la cantierizzazione per la verifica della presenza di sottoservizi in piazza Risorgimento. Quest’attività si rende necessaria per procedere al loro eventuale spostamento e consentire quindi il successivo intervento sui tiranti dei parcheggi interrati, preliminare al passaggio delle TBM.

Per permettere queste lavorazioni sarà recintata provvisoriamente una parte di pista ciclabile che da piazza Risorgimento porta a corso Indipendenza. In seguito il medesimo intervento sarà effettuato sul lato opposto, in direzione piazza Tricolore.

Programma lavori tra Natale e Capodanno

Nei giorni 28, 29 e 30 dicembre il calendario lavori prevede l’interruzione di alcune attività nei cantieri M4. Lungo la tratta Ovest verranno sospese le lavorazioni all’interno dei cantieri di Gelsomini, Tolstoj, Foppa, Bolivar-Washington e Solari.

SI E’ CONCLUSA LA VERIFICA DELLA NIDIFICAZIONE SUGLI ALBERI LUNGO LA LINEA M4

A partire da lunedì 20 luglio, fino al mese di settembre, verranno realizzati gli interventi (trapianti e tagli) programmati sulle alberature all’interno delle aree di cantiere M4 lungo l’asse Lorenteggio* e l’asse Argonne**.

M4, via libera alle varianti di progetto. Avanti con l’opera

La Giunta ha approvato oggi la delibera sulle modifiche al progetto della nuova metropolitana e che verranno ora sottoposte al Cipe (Comitato Interministeriale Programmazione Economica). Due le principali migliorie, che oltre a rispondere alle prescrizioni del Cipe, sono la formalizzazione delle iniziative di riduzione degli impatti dei lavori sulla città, frutto del confronto svolto in questi mesi con cittadini e associazioni di categoria.

ONLINE LE PLANIMETRIE DELLE CANTIERIZZAZIONI M4 APPROVATE DAL CIPE

Sono state pubblicate nell’area Stazioni alla voce “Lista dei cantieri” le planimetrie delle cantierizzazioni M4.