#lablu

Stazione Washington-Bolivar

ANCHE LA SECONDA TBM E’ ARRIVATA IN STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR

Anche la seconda Tbm (la talpa), dedicata allo scavo della galleria pari sulla Tratta Ovest , è arrivata nella Stazione Washington-Bolivar.

La talpa ha così realizzato i 393 metri della galleria della tratta Tolstoj-Bolivar in 15 giorni effettivi, avanzando con una media di 26 metri al giorno.

Attualmente, sulle gallerie della Tratta Ovest (da S.Cristoforo a Solari) sono stati posati 3.371 anelli prefabbricati del rivestimento definitivo, per un avanzamento complessivo dello scavo delle gallerie in questa tratta pari al 76%.

Da evidenziare che durante lo scavo della tratta in oggetto le Tbm hanno lavorato sotto lo storico oratorio di San Protaso su via Lorenteggio, edificato nell’anno 1000, senza provocare ripercussioni in superficie.

Per la Tbm, come di consueto tra una stazione e l’altra, è prevista l’attività di manutenzione ordinaria della talpa. Verranno quindi svolte lavorazioni di vario tipo (elettriche, elettromeccaniche, meccaniche e oleodinamiche), anche in orario notturno, che potranno provocare rumore. Ci scusiamo per il disagio.

La prima talpa è invece ripartita per realizzare la galleria dispari in direzione Stazione Foppa.

La linea 4, promossa dal Comune di Milano, è realizzata dalla società concessionaria M4 i cui soci sono lo stesso Comune, le imprese costruttrici (Salini Impregilo, Astaldi, Hitachi Rail STS, Hitachi Rail SpA, Sirti) e il gestore Atm.

Wb2b

TRATTA OVEST. LA SECONDA TALPA NEL MANUFATTO LORENTEGGIO 25

 

La seconda Tbm è arrivata nel Manufatto Lorenteggio 25, dove si fermerà nei giorni festivi prima di riprendere l’attività verso la Stazione Washington Bolivar. Anche la seconda talpa, impegnata nella realizzazione delle gallerie della Tratta Ovest, è quindi passata sotto l’Oratorio di San Protaso senza provocare alcuna ripercussione alla piccola chiesetta ubicata sullo spartitraffico di via Lorenteggio.

Ricordiamo che la prima Tbm era passata sotto la chiesetta nelle scorse settimane e oggi si trova nella Stazione di Washington Bolivar per il consueto periodo di manutenzione ordinaria prima di riprendere l’attività di scavo e realizzazione delle gallerie verso la Stazione Foppa.

TRATTA OVEST: LA PRIMA TALPA E’ ARRIVATA IN STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR

Un ulteriore tratto di galleria è stato realizzato nella Tratta Ovest di M4. La prima talpa è infatti arrivata oggi nella stazione Washington Bolivar.

La Tbm era partita il 27 marzo dalla Stazione Tolstoj e ha realizzato i 393 m della galleria dispari della tratta Tolstoj-Washington Bolivar in 16 giorni, scavando e posando gli anelli per la copertura, con una produzione media di 25 metri al giorno.

Attualmente, sulle gallerie della Tratta Ovest della Blu, sono stati posati 3.100 anelli prefabbricati per un avanzamento complessivo dello scavo pari al 71%.

Ora, come di consueto tra una stazione e l’altra e prima di ripartire in direzione della Stazione Foppa, è prevista l’attività di manutenzione ordinaria della talpa. Verranno quindi svolte lavorazioni di vario tipo (elettriche, elettromeccaniche, meccaniche e oleodinamiche), anche in orario notturno, che potranno provocare rumore. Ci scusiamo per il disagio.

Nel frattempo anche la seconda Tbm è ripartita dalla Stazione Tolstoj per realizzare la seconda galleria della tratta fino a Stazione Washington Bolivar.

La linea 4, promossa dal Comune di Milano, è realizzata dalla società concessionaria M4 i cui soci sono lo stesso Comune, le imprese costruttrici (Salini Impregilo, Astaldi, Ansaldo STS, Hitachi Rail Italy, Sirti) e il gestore Atm.

STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR: RIAPERTURA VIA FOPPA (TRATTO MISURATA-WASHINGTON) E RIPRISTINO VIABILITA’ ORIGINARIA IN VIA R. GESSI

Lunedì 11 giugno riaprono alla circolazione la svolta da viale Misurata a via Foppa e il tratto di via Foppa compreso tra via Washington e via Romolo Gessi.

Contestualmente, su via Romolo Gessi, nel tratto tra via Foppa e via Privata Procopio, verrà ripristinato il senso unico di marcia in direzione via Privata Procopio.

La riapertura di questo tratto di via Foppa è stato possibile grazie al ricorso ad una particolare tecnica costruttiva.

 

Visualizza mappa

STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR: DA GIOVEDI 8/2 INDAGINI SUL FIUME OLONA

A partire da giovedì 8 febbraio, per circa 1 mese, in orario compreso tra le ore 9:30 e le ore 16:30, in Piazza Bolivar (lato via Foppa) saranno svolte delle indagini nel sottosuolo sul fiume Olona per verificare la presenza di strutture che possano interferire con il passaggio delle talpe.

Saranno quindi effettuati dei piccoli scavi, per i quali si rende necessario il restringimento della carreggiata nella fascia oraria in cui sono previsti i lavori.

La circolazione rimarrà sempre garantita.

WASHINGTON BOLIVAR: SABATO 20/1 INIZIO ATTIVITA’ DI RIMOZIONE POZZO DISMESSO

Dalla mattina di domani, sabato 20 gennaio, fino a fine febbraio, sarà attivato un piccolo cantiere provvisorio sul parterre centrale di via Lorenteggio nella parte a ridosso di piazza Bolivar. L’area di lavoro serve per consentire la rimozione di un vecchio pozzo d’acqua dismesso nel sottosuolo.

L’attività è necessaria perché la presenza dei pozzi interferisce con il passaggio delle “talpe” (con il rischio di provocare ritardo nei lavori). Le stesse attività sono già state effettuate in altri punti del tracciato della M4.

Per permettere l’estrazione del pozzo, in via Lorenteggio n°7 e in piazza Bolivar (lato parterre centrale) sono stati posizionati dei cartelli di divieto di sosta validi dal 20 gennaio al 28 febbraio, la circolazione nel tratto interessato dai lavori sarà sempre garantita.

LORENTEGGIO 25 E STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR: ATTIVITA’ NOTTURNA DI RICERCA POZZI DISMESSI

Nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre, nelle aree esterne ai cantieri comprese tra viale Misurata e piazza Bolivar, verranno effettuati sondaggi nel terreno per la verifica precisa dei posizionamenti dei pozzi dismessi sotterranei che potrebbero interferire con il passaggio delle TBM (le cosiddette talpe). L’intervento si volgerà tramite georadar e la viabilità pubblica e i percorsi pedonali saranno sempre garantiti. L’attività si è resa necessaria per evitare rallentamenti dei lavori durante il successivo passaggio delle talpe.

 

Washington-Bolivar: in corso la realizzazione dei diaframmi

Sono iniziate nei giorni scorsi le attività di realizzazione dei diaframmi nel cantiere della stazione Washington-Bolivar che dureranno circa tre mesi.

I diaframmi sono pareti in cemento armato realizzate poste lungo il perimetro delle stazioni e dei manufatti. Un escavatore realizza uno scavo immettendo materiale argilloso (una miscela di acqua e bentonite) in grado di sostenere la pressione esercitata dal terreno. In seguito, vengono calate delle gabbie d’acciaio che costituiscono l’armatura del diaframma e lo scavo viene riempito di calcestruzzo. Lo strato superiore di calcestruzzo, viene poi rimosso con appositi martelli demolitori (questa attività è detta “scapitozzatura”), per poter realizzare la trave di coronamento che unirà tutti i diaframmi.

Si tratta di lavorazioni che producono rumore e vibrazioni a causa dell’escavatore, degli impianti (pompe e motori), degli attriti che si generano nell’attività e per l’azione della ganascia di acciaio che penetra nel terreno. Il costruttore è autorizzato al lavoro dalle ore 6 alle ore 22 dal lunedì al sabato.

TRATTA OVEST: INIZIO ATTIVITA’ DI SONDAGGI NEL TERRENO

Nei prossimi giorni, per un periodo di circa un mese, verranno effettuati alcuni sondaggi del terreno nell’area verde di piazza Tirana, nelle aree stradali di fronte alla stazione FS San Cristoforo e in piazza Bolivar. L’intervento sarà effettuato con georadar ed è finalizzato alla verifica precisa dei posizionamenti di pozzi dismessi sotterranei e, eventualmente, alla loro rimozione.

Gli scavi per l’approfondimento delle indagini, laddove necessari, verranno effettuati nel rispetto delle norme a salvaguardia del patrimonio arboreo e l’accessibilità alle aree cani verrà comunque garantita a rotazione.

La viabilità pubblica e i percorsi pedonali saranno sempre garantiti.

L’attività si è resa necessaria per evitare rallentamenti dei lavori durante il successivo passaggio delle cosiddette talpe.

STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR: ATTIVITA’ IN NOTTURNA PER POSA CAVI ELETTRICI

Nell’ambito dei lavori per la stazione Washington-Bolivar, nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 ottobre – dalle 22:00 alle ore 6:00 –  nell’area compresa tra via Foppa e viale Misurata saranno svolte attività di collegamento dei cavi elettrici da parte di SIRTI. L’intervento si svolgerà anche in strada, pertanto i lavori si effettueranno in orario notturno per ridurre al minimo l’impatto sulla circolazione, che sarà sempre garantita.

Venerdì 3 marzo chiusura al traffico di via Foppa all’incrocio con via California

Nei prossimi giorni, i cantieri per la realizzazione della nuova metropolitana M4 localizzati su via Foppa entreranno nella seconda fase delle lavorazioni e, di conseguenza, cambieranno la propria configurazione con alcune modifiche alla viabilità e al servizio di trasporto pubblico. Ecco, nel dettaglio, le novità oggetto anche di una campagna informativa sul territorio.

Per il cantiere della stazione Foppa, dopo la verifica sulla eventuale presenza di antichi ordigni bellici, si procederà dalla realizzazione dei cosiddetti diaframmi (durata prevista 4 mesi), le pareti in cemento armato poste lungo il perimetro delle stazioni e dei manufatti. Si tratta di una lavorazione che potrà produrre rumore, generato dall’escavatore, dagli impianti (pompe e motori), dagli attriti che si generano nell’attività, e vibrazioni, causate dall’azione della ganascia di acciaio che penetra in profondità nel terreno.  

Durante questa fase la zona interessata sarà presidiata da addetti di cantiere che regoleranno il passaggio delle persone per effettuare le operazioni nella massima sicurezza.

Da un punto di vista viabilistico, a partire da domani, venerdì 3 marzo (salvo avverse condizioni meteo) e per circa 12 mesi, è prevista la chiusura al traffico di via Foppa in corrispondenza dell’incrocio con via California e via Lanino, garantendo sempre la percorrenza pedonale. Su via California viene mantenuta una corsia di circolazione in direzione via Bergognone – via Solari.

Anche per il cantiere del Manufatto Washington si apre la seconda fase dei lavori con la realizzazione dei diaframmi. Dai primi giorni di Aprile, e per circa 12 mesi, via Foppa sarà chiusa al traffico tra l’incrocio con via Washington e via Trezzo d’Adda, mentre sarà sempre garantito il passaggio pedonale.

Tra le altre modifiche alla viabilità nella zona, segnaliamo quelle che interessano il trasporto pubblico e che entreranno in vigore nel corso del mese di marzo: per la linea bus 58 (direzione Baggio-via Noale) è previsto il passaggio da via Cascina Corba anziché via dei Giacinti e la realizzazione di una nuova fermata prima di via dei Mughetti.

Per quanto riguarda le linee bus 50 e 64, è previsto lo spostamento di due fermate da via dei Gaggioli a via Lorenteggio. In direzione Lorenteggio la fermata di via dei Gaggioli di fronte al civico 4 viene avanzata in via Lorenteggio di fronte al civico 178. In direzione Cairoli M1/Bonola M1 la fermata di via dei Gaggioli all’altezza del civico 4 viene arretrata in via Lorenteggio all’altezza del civico 181, ripristinando la fermata preesistente.

Infine, per quanto concerne la linea bus 68, è previsto il ripristino del percorso originario nel tratto tra piazza Vesuvio e via Foppa: il bus tornerà quindi su via California, le fermate saranno quelle originarie con eccezione di quelle situate in prossimità dell’intersezione con via Foppa che saranno realizzate in corrispondenza dei civici 24/a e 19 di via California.

Di seguito il pieghevole informativo scaricabile in pdf   Volantino via Foppa

Conclusi i lavori sui sottoservizi in piazza Napoli

Si sono conclusi i lavori sui sottoservizi che avevano interessato la rotatoria di p.zza Napoli, un intervento necessario nell’ambito delle attività di realizzazione della futura stazione Washington-Bolivar. In particolare, per lo scavo della cameretta fognaria era stata parzialmente occupata la rotatoria situata nel tratto compreso tra il civico 2 e il civico 4 della piazza, comportando delle variazioni al traffico veicolare, che ora torna dunque alla normalità.

Online la presentazione delle prossime fasi dei cantieri tra Solari e Washington-Bolivar

È online la presentazione dei cantieri M4 compresi tra il parco Solari e la futura Stazione Washington-Bolivar mostrata durante l’incontro dedicato ai residenti, amministratori/proprietà e commercianti della zona di lunedì 17 ottobre 2016 presso il Salone Ghidoli della Parrocchia San Francesco D’Assisi al Fopponino in via Paolo Giovio, 41.


All’appuntamento hanno partecipato gli assessori, Marco Granelli e Cristina Tajani, Fabio Terragni Presidente di M4 Spa, i tecnici di MM Spa, del Comune di Milano e la Polizia Locale. Nell’ambito dell’incontro sono state illustrate le prossime fasi dei cantieri, i cambi di viabilità e dei percorsi di alcune linee di trasporto pubblico.

L’occasione è stata utile anche per recepire le richieste e le esigenze di chi vive e lavora nella zona interessata dai lavori, lo sforzo di tutti gli operatori coinvolti nella realizzazione dell’opera è finalizzato a ridurre il più possibile i disagi.

La presentazione è scaricabile in pdf qui sotto

17 10 16 Presentazione Incontro Solari Washington Bolivar