#lablu

Legalità e sicurezza

M4 SpA adotta e applica regole e procedure rigorose al fine di garantire correttezza e trasparenza all’attività aziendale e nell’esecuzione dell’opera. Nonostante la società sia giuridicamente un soggetto di diritto privato la policy aziendale vuole essere coerente con la propria missione pubblica. A tal fine sono stati inoltre promossi e stipulati accordi con soggetti istituzionali a vario titolo competenti in materia di prevenzione e di repressione della criminalità.

Di seguito gli ambiti di intervento:

Protocollo di Legalità

Vedi schema sintetico

Il 27 marzo 2014 M4 Spa, Comune di Milano e Prefettura di Milano hanno sottoscritto il Protocollo di Legalità.
Tale Protocollo, in conformità con il Codice Antimafia D.L. 159/2011, prevede misure intese a rendere più stringenti le verifiche antimafia anche mediante forme di monitoraggio durante l’esecuzione dei lavori sull’intera filiera delle imprese coinvolte nell’opera.

Atto Aggiuntivo al Protocollo di Legalità in materia anticorruzione

M4, il Comune di Milano e la Prefettura di Milano inoltre hanno sottoscritto l’11 novembre 2015 l’atto Aggiuntivo Anticorruzione finalizzato a porre in essere una corretta e trasparente esecuzione delle opere nel rispetto della normativa vigente (L. n. 190/2012, Dl. n. 90/2014 e Linee Guida Anticorruzione) e con la previsione di attivare ulteriori misure tese a assicurare che le procedure di appalto relative alla costruzione della Linea M4 vengano eseguite al riparo da tentativi di condizionamento criminale.
Atto aggiuntivo M4

PROTOCOLLO OPERATIVO MGO (link) – Monitoraggio Grandi Opere

M4 ha esteso le misure di prevenzione e repressione dei tentativi di infiltrazione mafiosa al controllo di tutti i flussi finanziari connessi alla realizzazione dell’opera. A tale fine, il 6 maggio 2014, M4 Spa, Comune di Milano, CCASGO (Comitato di Coordinamento per l’Alta Sorveglianza delle Grandi Opere), DIPE (Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica) e Consorzio CBI hanno sottoscritto il Protocollo Operativo per la sperimentazione del Monitoraggio Finanziario relativo al Progetto Metropolitana M4 di Milano, in adesione al programma di sperimentazione del monitoraggio finanziario denominato Progetto CAPACI (Creating Automated Procedures Against Criminal Infiltration in public contracts). Le imprese della filiera M4 coinvolte nella realizzazione dell’Opera sono pertanto tenute ad adempiere a quanto previsto nel citato Protocollo, avvalendosi anche delle indicazioni operative pubblicate sul sito del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri (link), aggiornate e chiarite anche attraverso le FAQ (link).

Anticorruzione e Trasparenza

Vedi schema sintetico

La Società è fortemente impegnata a farsi promotrice nell’esecuzione della Linea metropolitana 4 di cultura interna e di misure finalizzate alla lotta alla corruzione, in conformità a quanto disposto dalla legge 190/2012 e dal Piano Nazionale Anticorruzione e ispirate alla trasparenza, secondo le previsioni del D.lgs. n. 33/2013 e dei provvedimenti dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione.

M4 ha approvato il proprio Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e il Programma Triennale Trasparenza che promuovono e definiscono le strategie e le misure ispiratrici delle condotte virtuose che verranno implementate nel prossimo triennio 2016-2018 al fine di prevenire i rischi di corruzione e per garantire la massima trasparenza dell’operato della Società.

Il Codice Etico e di Comportamento permette di tracciare e perseguire la missione aziendale attraverso l’individuazione e l’osservanza di valori, principi e regole di buona condotta uniformi che ispirano il comportamento di chi, a vario titolo, opera per la Società, definendo la responsabilità̀ etico-sociale di ogni “attore” della vita della stessa.

In osservanza alla Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche private di personalità giuridica (D. Lgs. 231/2001), M4 Spa ha adottato un Modello di organizzazione, gestione e controllo finalizzato ad individuare le aree a rischio per la responsabilità della società e protocollo di controllo volti a garantire un efficace sistema di prevenzione dei reati.