#lablu

News

Tutte le news in tempo reale per conoscere i lavori in corso nei cantieri della nuova linea M4 (manufatti, lavorazioni straordinarie, lavorazioni notturne, variazioni/chiusure/modifiche dei percorsi delle piste ciclabili), programma lavori, prossimi incontri pubblici in programma, modifiche di sosta e viabilità, modifiche/deviazioni del trasporto pubblico locale, prossimi appuntamenti dei workshop “Idee in cantiere”.

WASHINGTON BOLIVAR: SABATO 20/1 INIZIO ATTIVITA’ DI RIMOZIONE POZZO DISMESSO

Dalla mattina di domani, sabato 20 gennaio, fino a fine febbraio, sarà attivato un piccolo cantiere provvisorio sul parterre centrale di via Lorenteggio nella parte a ridosso di piazza Bolivar. L’area di lavoro serve per consentire la rimozione di un vecchio pozzo d’acqua dismesso nel sottosuolo.

L’attività è necessaria perché la presenza dei pozzi interferisce con il passaggio delle “talpe” (con il rischio di provocare ritardo nei lavori). Le stesse attività sono già state effettuate in altri punti del tracciato della M4.

Per permettere l’estrazione del pozzo, in via Lorenteggio n°7 e in piazza Bolivar (lato parterre centrale) sono stati posizionati dei cartelli di divieto di sosta validi dal 20 gennaio al 28 febbraio, la circolazione nel tratto interessato dai lavori sarà sempre garantita.

LARGO AUGUSTO: DAL 22/1 INIZIO REALIZZAZIONE DEI DIAFRAMMI

Da lunedì 22 gennaio, per una durata complessiva di circa quattro mesi, presso il manufatto Augusto inizierà l’attività di realizzazione dei diaframmi: le pareti in cemento armato che costituiscono il perimetro di stazioni e manufatti.

Un escavatore realizzerà uno scavo in verticale a pianta rettangolare della profondità di diverse decine di metri, inserendo materiale argilloso (una miscela di acqua e bentonite) al posto della terra, per sostenere il terreno.

All’interno dello scavo, verranno poi calate delle gabbie d’acciaio che, riempite di calcestruzzo, costituiranno l’armatura del diaframma. Lo strato superficiale di calcestruzzo sarà poi rimosso con appositi martelli demolitori per realizzare la trave di coronamento che unisce tutti i diaframmi.

La realizzazione dei diaframmi potrà produrre rumore e vibrazioni a causa dell’escavatore, degli impianti (pompe e motori), degli attriti che si generano nell’attività e per l’azione della ganascia di acciaio, che penetra in profondità nel terreno.

Per lo spostamento di materiali voluminosi, si potranno rendere necessarie delle brevi interruzioni del traffico e del passaggio pedonale, anche a maggior tutela delle persone. Le zone di interessate saranno presidiate da addetti di cantiere e/o dalla Polizia Locale, che eventualmente regoleranno le interruzioni per effettuare le operazioni nella massima sicurezza e per arrecare il minor disagio a chi deve transitare.

Il costruttore è autorizzato al lavoro su doppio turno 6.00 – 14.00 e 14.00 – 22.00, dal lunedì al sabato. 

MANUFATTO FOPPA. DA MARTEDI’ 16 GENNAIO PER DUE MESI CHIUDE AL TRANSITO VIA FOPPA DAL CIVICO 10 FINO A VIA CARAVAGGIO

Da domani, martedì 16 gennaio, e fino a metà marzo il cantiere del manufatto Foppa si estenderà alla sede stradale all’altezza del civico 10 di via Foppa fino all’incrocio con via Caravaggio per consentire la realizzazione dei diaframmi per le future uscite di sicurezza e delle prese d’aria di ventilazione. La circolazione, in questo tratto, sarà quindi temporaneamente interrotta in direzione piazza Bolivar. Gli accessi ai passi carrai, ai mezzi di sicurezza e i passaggi pedonali saranno sempre garantiti.

La realizzazione dei diaframmi potrà produrre rumore e vibrazioni a causa dell’escavatore, degli impianti (pompe e motori), degli attriti che si generano nell’attività e per l’azione della ganascia di acciaio che penetra nel terreno. Per lo spostamento di materiali voluminosi, si potranno rendere necessarie delle brevi interruzioni del transito anche a maggior tutela delle persone. Le zone interessate saranno presidiate da addetti di cantiere e dalla Polizia Locale, che eventualmente regoleranno le interruzioni per effettuare le operazioni nella massima sicurezza e per arrecare il minor disagio a chi deve transitare. Il costruttore è autorizzato al lavoro su doppio turno, dalle ore 6 alle ore 14 e dalle 14 alle 22 dal lunedì al sabato. 

Mn foppa

SAN BABILA: QUESTA NOTTE SOSPESA L’ACQUA PRESSO ALCUNI CIVICI DI CORSO EUROPA, GALLERIA STRASBURGO E VIA DURINI

Per consentire l’effettuazione di alcuni lavori, questa notte (tra venerdì 12 e sabato 13 gennaio), dalle ore 23.30 alle ore 4, sarà sospesa l’erogazione dell’acqua potabile presso i civici dal n.10 al n. 22 di Corso Europa, presso i civici 1 , 2 e 3 di Galleria Strasburgo e presso il civico 28 di via Durini. Le utenze interessate sono già state informate.

MANUFATTO RONCHETTO: DA MERCOLEDI’ 10 GENNAIO VIA MERULA CHIUSA ANCHE AL PASSAGGIO CICLO-PEDONALE

Da mercoledì 10 gennaio, come programmato e illustrato nel corso dell’assemblea pubblica svoltasi lo scorso 21 dicembre in via Martinelli, si procederà alla chiusura totale di via Merula nel tratto interessato dai lavori per la costruzione della metropolitana (da Via Enna, esclusa, a via Tre Castelli, esclusa). Dal momento che la via in oggetto è già interdetta al traffico veicolare, verrà quindi chiuso anche il passaggio ciclo-pedonale, a tutela della sicurezza di cittadini e lavoratori in quanto questo tratto di strada, già parzialmente area di cantiere, verrà utilizzato a breve per consentire il passaggio dei mezzi pesanti. Per i residenti sarà percorribile via Tre Castelli in direzione via Giussani.

S. BABILA: AL VIA LA TERZA E DEFINITIVA FASE DEL CANTIERE

Da lunedì 8 gennaio, come da programma, è previsto l’avvio della terza e definitiva fase nella configurazione del cantiere della Stazione S. Babila.

Il cantiere si “allungherà” lungo corso Europa, arrivando fino all’altezza del civico 18 ove sarà possibile attraversare la strada, e prevede una riduzione del marciapiede sul lato dei numeri civici pari.

LA SECONDA TALPA E’ PARTITA DA DATEO

E’ partita questa mattina dalla Stazione Dateo anche la seconda Tbm (Tunnel boring machine), la cosiddetta talpa, che realizzerà l’ultimo tratto di galleria della tratta Est della M4.

In poco più di un mese e un ritmo di circa 15 metri al giorno, la talpa infatti scaverà – giorno e notte, sette giorni su sette – la seconda galleria tra Dateo e Tricolore, tappa finale dell’intera tratta orientale. La prima Tbm era giunta all’ingresso della Stazione Tricolore poco prima di Natale, dopo aver completato tutta la prima galleria.

A fine febbraio, quindi, saranno completati i 5 km circa delle due “canne” sotterranee che collegano Linate con Tricolore, dove le talpe entreranno nella Stazione non appena saranno concluse alcune lavorazioni.

Per la prossima estate è, invece, programmata la partenza delle due Tbm destinate alla realizzazione delle gallerie della tratta Ovest (da S.Cristoforo a Solari).

VIA SEGNERI: INIZIATE LE ATTIVITA’ DI RICERCA DEI POZZI DISMESSI

Dal pomeriggio di oggi in via Segneri sarà allestito un cantiere provvisorio – da piazza Tirana (esclusa) fino via dei Sanniti (esclusa), garantendo il traffico veicolare a doppio senso ed una zona di sosta – per consentire la ricerca e la rimozione dei vecchi pozzi d’acqua dismessi nel sottosuolo.

L’attività, realizzata con georadar e piccoli scavi, è necessaria perché la presenza dei pozzi interferisce con il passaggio delle “talpe” (con il rischio di provocare ritardo nei lavori). Le stesse attività sono già state effettuate in altri punti del tracciato della M4.

Il lavoro di ricerca, esclusa l’attività di rimozione dei pozzi eventualmente trovati, non si sovrapporrà con il mercato settimanale in quanto il cantiere sarà rimosso prima dell’allestimento dei banchi del mercato stesso.

Questa attività di ricerca avrà complessivamente una durata di circa un mese e interesserà alternativamente entrambi i lati di via Segneri, sempre evitando la sovrapposizione con il mercato settimanale, con l’eccezione delle eventuali fasi di rimozione dei pozzi. L’attività di estrazione può essere stimata nella durata di circa 20-30 giorni a pozzo e l’area di cantiere verrà contenuta allo spazio indispensabile.

STAZIONE DATEO: 4 e 5 GENNAIO, LAVORAZIONI NOTTURNE PER INDAGINI SUL SOTTOSUOLO

Nella notte tra il 4 e il 5 gennaio, saranno svolte delle prospezioni geoelettriche presso la stazione Dateo per completare le indagini sul sottosuolo. L’attività viene realizzata mediante geofoni, apparecchi elettrici collegati tra loro lungo il perimetro della stazione. A ciascun geofono corrisponde una lastra metallica posta in superficie, dalla quale sono inviati degli impulsi sonori che vengono registrati dai geofoni stessi. La produzione del segnale che parte dalle lastre può produrre rumore.

Quest’attività interesserà prevalentemente i marciapiedi e parte della sede stradale, in particolare sono previste le seguenti interruzioni:

  • svolta da Corso Plebisciti verso via Piolti de’ Bianchi
  • accesso da via Ceradini verso Corso Plebisciti

Sul posto sarà sempre presente personale di cantiere deputato a garantire e a gestire il transito dei pedoni, dei veicoli e  – di conseguenza – l’accesso ai passi carrai e agli ingressi pedonali.

È necessario che questa lavorazione si svolga di notte anche per non interferire con l’accesso di un’area ambulatoriale dell’Ospedale Macedonio Melloni.

Ci scusiamo per il disagio.

 

 

FESTIVITA’: CANTIERI FERMI DAL 22 DICEMBRE AL 2 GENNAIO

In occasione delle prossime festività i cantieri resteranno fermi dal 22 dicembre al 2 gennaio, tranne alcuni casi per consentire la conclusione di lavorazioni non differibili.  

La linea telefonica dedicata alle informazioni per i cittadini 02/7747475 (nei consueti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 12:30), la pagina Fb e il sito saranno attivi dal 27 al 29 dicembre e dal 2 al 5 gennaio nei consueti orari. Buone feste a tutti.

 

TOLSTOJ: NUOVA CONFIGURAZIONE DEL CANTIERE, TORNA IL MARCIAPIEDE SUL LATO NORD

Dopo la recente riapertura di via Lorenteggio in entrambi i sensi di marcia all’altezza del cantiere Tolstoj, un nuova configurazione dell’area di lavori scatterà dalla mattinata di domani, giovedì 21 dicembre, permettendo una migliore fruibilità dell’area per commercianti e residenti.

Infatti, il cantiere si “sposterà” maggiormente verso il centro della carreggiata, consentendo così di liberare spazio sul lato nord di via Lorenteggio e restituendo di conseguenza piena fruibilità al marciapiede.

 

SAN CRISTOFORO-RONCHETTO: GIOVEDI’ 21 DICEMBRE INCONTRO PUBBLICO

Giovedì 21 dicembre, alle ore 18, presso il Centro Valdameri-Tre Castelli in via Martinelli 53 (bus 47 e 95) si terrà un incontro pubblico di aggiornamento sui cantieri M4 della tratta San Cristoforo – Ronchetto.
Saranno presenti Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune di Milano, e Santo Minniti, presidente del Municipio 6, insieme ai tecnici di Comune, MM spa e M4 spa.

LA TALPA STEFANIA E’ ARRIVATA A TRICOLORE

E’ la talpa Stefania, così “battezzata” dal sindaco Sala lo scorso marzo alla partenza da Forlanini Fs, la prima delle due Tbm (Tunnel boring machine) a giungere all’ingresso della stazione Tricolore, completando di fatto la prima galleria della tratta Est.

Ora, prima delle festività natalizie, sarà sottoposta ad alcune attività di manutenzione. Nei primi giorni del nuovo anno, invece, partirà dalla stazione Dateo l’altra talpa che scaverà e costruirà anche l’ultimo tratto della seconda galleria. L’arrivo all’ingresso della stazione Tricolore è previsto verso fine febbraio. A quel punto sarà conclusa la realizzazione delle gallerie sulla tratta Est.

Si ricorda che l’ingresso in stazione Tricolore, con l’abbattimento dell’ultimo diaframma, sarà effettuato nei prossimi mesi per consentire la conclusione di alcune lavorazioni in corso nella stessa stazione.  

 

MANUFATTO VETTABBIA: ATTIVITA’ DI CANTIERE SABATO 16 E DOMENICA 17 DICEMBRE

Sabato 16 (con 3 turni a copertura delle 24 ore) e domenica 17 dicembre (dalle 6 alle 22) proseguiranno le attività di consolidamento del terreno nel cantiere del manufatto Vettabbia. Queste lavorazioni consistono nella capillare foratura del terreno per l’iniezione di materiale consolidante al fine di prevenire infiltrazioni d’acqua nelle strutture in fase di realizzazione.

LORENTEGGIO 25 E STAZIONE WASHINGTON-BOLIVAR: ATTIVITA’ NOTTURNA DI RICERCA POZZI DISMESSI

Nella notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre, nelle aree esterne ai cantieri comprese tra viale Misurata e piazza Bolivar, verranno effettuati sondaggi nel terreno per la verifica precisa dei posizionamenti dei pozzi dismessi sotterranei che potrebbero interferire con il passaggio delle TBM (le cosiddette talpe). L’intervento si volgerà tramite georadar e la viabilità pubblica e i percorsi pedonali saranno sempre garantiti. L’attività si è resa necessaria per evitare rallentamenti dei lavori durante il successivo passaggio delle talpe.

 

VENERDI’ 1 DICEMBRE RIAPRE PIAZZA RISORGIMENTO

Riapre piazza Risorgimento. Nel rispetto del cronoprogramma sono terminati i lavori sotto la piazza, necessari per eliminare i vecchi tiranti dei parcheggi sotterranei in quanto rischiavano di danneggiare le talpe che stanno scavando le gallerie della M4.

I lavori, iniziati a settembre, dovevano concludersi nel mese di dicembre. Oggi la conclusione delle attività di ripristino in superficie e domani, venerdì 1 dicembre, la riapertura della piazza alla fruizione pubblica.

In particolare, è stato posato il nuovo prato nei circa 300 mq di aiuole. Affinché il prato fosse verde e fruibile immediatamente nonostante la stagione invernale è stato utilizzato il sistema “a rotolo”. Per consentire il corretto radicamento per qualche giorno verrà ancora mantenuta una rete di protezione nelle aree più delicate. Inoltre, sono state ripiantumate 4 essenze arboree, del genere “Liquidambar styraciflua” (Storace americano) e 7 essenze del genere “Hibiscus syriacus” (Ibisco siriaco) in sostituzione di quelle rimosse e delle 6 già trapiantate presso le scuole di via Pini.

Nelle scorse settimane era già stata ripristinata la viabilità intorno alla piazza.

 

Risorgimento2

MANUFATTO AUGUSTO: ATTIVITA’ IN NOTTURNA PER COLLEGAMENTO CAVI

Nell’ambito dei lavori per il manufatto Augusto, nella notte tra mercoledì 29 e giovedì 30 novembre – dalle ore 22 alle ore 6 –  nell’area compresa tra corso Europa e largo Bersaglieri e tra corso di Porta Vittoria e via Sforza saranno svolte attività di collegamento dei cavi in fibra ottica da parte di SIRTI. L’intervento si svolgerà anche in strada, pertanto i lavori si effettueranno in orario notturno per ridurre al minimo l’impatto sulla circolazione, che sarà sempre garantita.