#lablu

News

Tutte le news in tempo reale per conoscere i lavori in corso nei cantieri della nuova linea M4 (manufatti, lavorazioni straordinarie, lavorazioni notturne, variazioni/chiusure/modifiche dei percorsi delle piste ciclabili), programma lavori, prossimi incontri pubblici in programma, modifiche di sosta e viabilità, modifiche/deviazioni del trasporto pubblico locale, prossimi appuntamenti dei workshop “Idee in cantiere”.

Stazione Argonne: lavori per la realizzazione delle scale di ingresso e uscita

Nell’ambito dei lavori per la realizzazione della futura stazione Argonne, a partire da lunedì 23 gennaio 2017, la carreggiata di v.le Argonne si restringe ad una sola corsia in direzione centro città. L’intervento è necessario per poter procedere con l’allargamento dell’area di cantiere della stazione per la realizzazione della scale d’ingresso e di uscita. Per questo motivo sono stati posati alcuni cartelli di divieto di sosta nel tratto di viale interessato, il divieto sarà in vigore dal 23 al 27 gennaio 2017.

Il medesimo intervento è programmato per lunedì 30 gennaio in prossimità della stazione Susa, che comporterà il conseguente restringimento di carreggiata in prossimità dell’omonima stazione. La data di svolgimento di quest’ultimo intervento potrebbe slittare di qualche giorno per permettere ad ATM di effettuare lo spostamento della banchina del bus 54 di circa 30mt in p.le Susa.

Via San Vittore, lunedì 23 gennaio: lavorazioni sulla rete idrica

Lunedì 23 gennaio  lungo via San Vittore, lato civici dispari, sono programmate alcune lavorazioni per la risoluzione di interferenze con l’acquedotto e il successivo riallaccio alla rete idrica, legate al cantiere della stazione M4 Sant’Ambrogio. Per questo motivo, sarà necessario interrompere temporaneamente la fornitura d’acqua a partire dalle ore 8.00 alle 16.00 di lunedì. Al ripristino dell’erogazione, si raccomanda agli utenti di lasciare scorrere l’acqua per alcuni minuti al fine di allontanare eventuali impurità residue.

Stazione Santa Sofia: inizio prima fase realizzazione diaframmi

Martedì 17 gennaio inizierà la prima fase di realizzazione dei diaframmi* – che sarà completata entro fine febbraio – all’interno dell’area di cantiere della stazione Santa Sofia. In questa fase iniziale i lavori interesseranno la parte di cantiere che si attesta sul lato dei civici dispari di via Santa Sofia a partire dall’incrocio con corso Italia.

I diaframmi sono pareti in cemento armato realizzate al di sotto del piano stradale, poste lungo il perimetro delle stazioni e dei manufatti, che sostengono il terreno, evitando che possa cedere durante lo scavo e le successive attività di costruzione delle stazioni o manufatti della metropolitana.

Un escavatore realizzerà uno scavo a pianta rettangolare della profondità di diverse decine di metri per delinearne il perimetro, immettendo materiale argilloso (una miscela di acqua e bentonite) che consente un sostegno del terreno a breve termine. In seguito, verranno calate delle gabbie d’acciaio che costituiscono l’armatura del diaframma; gli scavi vengono poi riempiti di calcestruzzo. Lo strato superiore di calcestruzzo, sarà poi rimosso con appositi martelli demolitori (questa attività è detta “scapitozzatura”), per poter realizzare la trave di coronamento che serve a unire tutti i diaframmi.

Questa lavorazione potrà produrre rumore, generato dall’escavatore, dagli impianti (pompe e motori), dagli attriti che si generano nell’attività; e vibrazioni, causate dall’azione della ganascia di acciaio, che penetra con forza e in profondità nel terreno. Per la realizzazione dei diaframmi il costruttore è autorizzato al lavoro su doppio turno 6.00 – 14.00 e 14.00 – 22.00, dal lunedì al sabato.

*L’inizio di quest’attività dipende dalle condizioni metereologiche.

Un nuovo futuro commerciale negli spazi del Comune per tre imprese disagiate dai cantieri

Nuovo quartiere e nuovo futuro commerciale per tre imprese  che hanno scelto di avvalersi dei contributi e degli spazi messi a disposizione dell’Amministrazione a sostegno delle attività disagiate dalla prossimità con i cantieri M4.

I sorbetti e le delizie artigianali de “I  Gelati di Naninà” dall’originaria sede di via Foppa si trasferiranno nei 130 mq di via Fiamma per continuare a far scoprire e apprezzare le loro creazioni agli abitanti della zona di Piazza Risorgimento e a tutta la città. Riapre i battenti anche il “Bistrò del Tempo Ritrovato” che dagli spazi di via Foppa si trasferirà in corso Garibaldi, 17. Due vetrine su strada per 75 mq per tutti gli amanti della letteratura, dei libri e di coloro che apprezzano leggere un quotidiano o una rivista sorseggiando un caffè. Il Bar ricevitoria “Aquarius Cafe”, all’angolo tra via Foppa e via California, proseguirà la sua attività presso lo spazio di 115 mq in c.so di Porta Ticinese, 96.

“Grazie alla complementarietà delle azioni attuate dall’Amministrazione, che ha messo a disposizione risorse economiche e spazi a sostegno delle imprese, abbiamo voluto dimostrare la nostra vicinanza alle attività commerciali interessate dai cantieri”. Così l’assessore al Commercio Cristina Tajani, che ha aggiunto: “Invito, chi non lo avesse ancora fatto, a presentare richiesta per accedere agli ulteriori contributi da 1milione e 100mila euro a copertura delle spese correnti sostenute dalle imprese messi a disposizione col bando in scadenza il 20 gennaio. Ancora un’opportunità per beneficiare di un aiuto concreto a mantenere attive le imprese presenti nei quartieri interessati dai cantieri”.

Gli spazi assegnati rientrano tra i venti messi a disposizione tramite il bando dello scorso mese di novembre rivolto esclusivamente ai titolari delle imprese considerate a impatto molto elevato (circa 58 attività) ed elevato presenti lungo tutta la tratta delle futura metropolitana. Le imprese potevano scegliere se delocalizzare in toto la propria sede operativa o optare per l’apertura di una sede aggiuntiva.

Le tre aziende che hanno fatto richiesta usufruiranno di una riduzione del 40% sul canone di affitto ordinario per gli immobili ubicati all’esterno della “cerchia dei Bastioni” e del 20% per quelli all’interno. La riduzione dei canoni avrà luogo per il solo periodo della durata dei lavori del cantiere che ha causato i disagi mentre tutti gli oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria, compresi quelli connessi all’adeguamento dei locali, saranno a carico dei singoli locatari. Se le imprese assegnatarie decideranno di rendere definitivo il trasferimento, i contratti di locazione verranno stipulati con MM, gestore degli spazi.

Le tre attività, oltre a beneficiare dell’affitto ridotto, potranno anche accedere al sostegno di ulteriori 30 mila euro ciascuna. Si tratta di fondi messi a disposizione dall’Amministrazione nel mese di luglio con il bando da 400 mila euro, in scadenza il prossimo 30 gennaio, rivolto alle imprese interessate dai cantieri M4 per l’apertura e l’adeguamento di nuove sedi commerciali in cui trasferire l’attività.

Conclusi i lavori sui sottoservizi in piazza Napoli

Si sono conclusi i lavori sui sottoservizi che avevano interessato la rotatoria di p.zza Napoli, un intervento necessario nell’ambito delle attività di realizzazione della futura stazione Washington-Bolivar. In particolare, per lo scavo della cameretta fognaria era stata parzialmente occupata la rotatoria situata nel tratto compreso tra il civico 2 e il civico 4 della piazza, comportando delle variazioni al traffico veicolare, che ora torna dunque alla normalità.

Chiusura di via Cavallotti da lunedì 9 gennaio

A partire da lunedì 9 gennaio via Cavallotti chiude nuovamente al traffico per circa 3 mesi. L’accesso (anche veicolare) alle proprietà, l’ingresso di eventuali mezzi di soccorso e il passaggio pedonale sui marciapiedi vengono sempre garantiti. 

L’interruzione della circolazione è necessaria per poter proseguire con la realizzazione della fognatura propedeutica ai lavori di realizzazione della metropolitana.

Via Ariberto: interventi sulla fognatura dal 9 gennaio

In via Ariberto sono in programma lavori di ripristino della fognatura nel tratto da via Carroccio a via Olona. Per questo motivo, a partire da lunedì 9 gennaio, via Ariberto viene chiusa la traffico per circa 2 mesi; l’accesso rimane sempre garantito ai residenti e ai mezzi di soccorso.

Per garantire la mobilità di quartiere, il senso unico di via Ariberto viene invertito, nel tratto compreso tra via Carroccio e via San Vincenzo. La linea bus ATM 94 devia su un percorso alternativo: corso Genova – piazza Cantore – viale Papiniano – corso di porta Vercellina – piazza Baracca – via Toti – piazza della Conciliazione – via Boccaccio – piazzale Cadorna.

Si raccomanda di attenersi alla segnaletica di cantiere che sarà provvisoriamente installata.

Via Foppa, lunedì 19 dicembre: lavorazioni sulla rete idrica

Lunedì 19 dicembre sono programmate alcune lavorazioni per la risoluzione di interferenze con l’acquedotto e il successivo riallaccio alla rete idrica, nell’ambito delle attività di realizzazione del manufatto Washington. Per questa ragione la fornitura d’acqua, nella parte di via Foppa compresa tra il civico 50 e via Washington, sarà sospesa nella fascia oraria compresa tra le 9.00 e le 16.00.

Riapertura temporanea di via Mozart

In seguito alla conclusione delle attività di indagine del sottosuolo nel cantiere del manufatto San Damiano, per l’esatta individuazione dei sottoservizi e per rilevare l’assenza di reperti archeologici, dalla serata di mercoledì 14 dicembre via Mozart sarà temporaneamente riaperta al traffico. Prima di procedere con la realizzazione dello scavo e dei varchi di collegamento alle gallerie che verranno scavate dalle TBM, è stato valutato opportuno attendere l’adeguato sviluppo dei cantieri che precedono quest’area di lavori, permettendo così di non arrecare eventuali disagi a chi vive e lavora nella zona interessata nel periodo compreso tra la fase di indagine e le prossime lavorazioni.

M4 – Chiusura uffici per S. Ambrogio

Gli uffici di informazione ai cittadini sui lavori  della metropolitana M4 saranno chiusi per il ponte di S. Ambrogio. Per questa ragione il sito, la pagina Facebook e la linea telefonica dedicata 02 77.47.475 saranno momentaneamente sospesi da mercoledì 7, per tornare operativi lunedì 12 dicembre.

Lavori stazione San Cristoforo: temporanee interruzioni pista ciclabile su Alzaia Naviglio Grande

Proseguono i lavori di costruzione della futura stazione San Cristoforo, nelle prossime settimane saranno realizzati i diaframmi sul lato del cantiere in prossimità del Naviglio e si procederà  con le iniezioni di consolidamento del terreno per prevenire infiltrazioni d’acqua per l’arrivo delle TBM (le cosiddette talpe). 

Per consentire queste attività, tra il 12/12/2016 e il 12/1/2017  potranno verificarsi momentanee interruzioni del traffico ciclopedonale, in alcune frazioni della pista ciclabile dell’Alzaia Naviglio Grande a ridosso del cantiere. Ciò potrà avvenire per permettere il passaggio dei materiali (terre di scavo, ferri di armatura, calcestruzzo) in ingresso e in uscita dal cantiere stesso.

San Babila: riapertura temporanea di via Cavallotti e cantiere mobile in c.so Europa

A partire da sabato 3 dicembre p.v. via Cavallotti riapre temporaneamente al traffico veicolare fino al 9 gennaio. Da lunedì 5 dicembre, a seguito dell’autorizzazione rilasciata dalla Soprintendenza, riprendono i lavori sulla fognatura lungo c.so Europa  in corrispondenza dell’incrocio tra via Cavallotti e l.go Corsia dei Servi; il cantiere avrà durata di circa 4 mesi e si sposterà progressivamente con l’avanzamento dei lavori.

Sempre su c.so Europa, nel tratto compreso tra la Galleria Strasburgo e il Mc Donald’s, si apre un cantiere mobile per la realizzazione di scavi archeologici. Contestualmente viene rimosso il cantiere collocato in corso Europa (fronte galleria San Carlo) con conseguente riposizionamento del capolinea del bus ATM.

Stazione San Babila: inizio prima fase di realizzazione dei diaframmi

Tra giovedì 1 e venerdì 2 dicembre*, inizierà la prima fase di realizzazione dei diaframmi – che sarà completata entro metà dicembre – all’interno dell’area di cantiere della stazione San Babila. Quest’attività sarà alternata allo spostamento dei sottoservizi e durerà fino ad aprile 2017.

I diaframmi sono pareti in cemento armato realizzate al di sotto del piano stradale, poste lungo il perimetro delle stazioni e dei manufatti, che sostengono il terreno, evitando che possa cedere durante lo scavo e le successive attività di costruzione delle stazioni o manufatti della metropolitana.

Un escavatore realizzerà uno scavo a pianta rettangolare della profondità di diverse decine di metri per delinearne il perimetro, immettendo materiale argilloso (una miscela di acqua e bentonite) che consente un sostegno del terreno a breve termine. In seguito, verranno calate delle gabbie d’acciaio che costituiscono l’armatura del diaframma; gli scavi vengono poi riempiti di calcestruzzo. Lo strato superiore di calcestruzzo, sarà poi rimosso con appositi martelli demolitori (questa attività è detta “scapitozzatura”), per poter realizzare la trave di coronamento che serve a unire tutti i diaframmi.

Questa lavorazione potrà produrre rumore, generato dall’escavatore, dagli impianti (pompe e motori), dagli attriti che si generano nell’attività; e vibrazioni, causate dall’azione della ganascia di acciaio, che penetra con forza e in profondità nel terreno. Per la realizzazione dei diaframmi il costruttore è autorizzato al lavoro su doppio turno 6.00 – 14.00 e 14.00 – 22.00, dal lunedì al sabato.

Il giorno di S. Ambrogio i lavori proseguiranno come da programma; il costruttore può effettuare questo tipo di lavorazione con apposita “deroga al rumore” rilasciata dal Comune di Milano comprensiva di tutte le prescrizioni che tengano conto sia del tipo di lavorazione in corso, sia dell’orario in cui viene svolta.

*L’inizio di quest’attività dipende dalle condizioni metereologiche.

Primo Open Day M4

Domenica 27 novembre, in occasione della festa di via Lorenteggio, presso il cantiere di piazza Frattini si terrà il primo Open Day M4. I tecnici guideranno i cittadini all’interno del cantiere della futura stazione, spiegandone le lavorazioni e svelando le curiosità  che si celano dietro alla realizzazione di questa grande opera.

L’orario di visita sarà dalle 10:00 alle 14:00. I visitatori potranno registrarsi a partire dalle 9.00 al punto accrediti di MM Spa, allestito sul marciapiede in prossimità della Parrocchia Immacolata Concezione di piazza Frattini, dove riceveranno tutte le informazioni per accedere all’area lavori e le relative norme di sicurezza. Ogni gruppo sarà composto da non più di 20-25 persone e i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto. L’ingresso è  gratuito.

L’intero percorso durerà circa 25 minuti, si consiglia di indossare calzature comode.

 

Il nuovo sito di M4 è da oggi online

Da oggi, giovedì 24 novembre, è online il nuovo sito di M4 www.metro4milano.it: per essere sempre aggiornati sullo stato di avanzamento dei lavori nei cantieri della nuova linea Blu.

Accogliamo suggerimenti e considerazioni su eventuali migliorie, dato che voi siete i primi destinatari di questo importante strumento di informazione.

Scopri www.metro4milano.it scrivi cosa ne pensi via mail a info@metro4milano.it oppure chiama lo 02 77 47 475 (lun – ven dalle 9.30 alle 12.30).

Online la presentazione dei cantieri M4 relativi a Stazione San Babila e Manufatto Augusto

È online la presentazione dei cantieri M4 relativi alla Stazione San Babila e al Manufatto Augusto mostrata durante l’incontro dedicato ai residenti, amministratori/proprietà e commercianti della zona di lunedì 14 novembre 2016 presso la sede del Municipio 1 in via Marconi 2.


All’appuntamento hanno partecipato gli assessori, Marco Granelli e Cristina Tajani, Fabio Terragni Presidente di M4 Spa, i tecnici di MM Spa, del Comune di Milano e la Polizia Locale. Nell’ambito dell’incontro sono state illustrate le prossime fasi dei cantieri, i cambi di viabilità e dei percorsi di alcune linee di trasporto pubblico.

L’occasione è stata utile anche per recepire le richieste e le esigenze di chi vive e lavora nella zona interessata dai lavori, lo sforzo di tutti gli operatori coinvolti nella realizzazione dell’opera è finalizzato a ridurre il più possibile i disagi.

La presentazione è scaricabile in pdf.

14 11 16 Presentazione Incontro ST San Babila MN Augusto web

Stazione Foppa: posa di divieti di sosta in via California e via Egadi per realizzazione fermate bus ATM 68

Nella giornata di mercoledì 16 novembre 2016 sono stati posati alcuni cartelli di divieto di sosta per la realizzazione delle nuove fermate della linea bus ATM 68. I divieti di sosta saranno in vigore da venerdì 18 novembre fino a fine gennaio 2017 e interessano le seguenti zone:


via California dall’incrocio di via Foppa fino al civ. 22

via California dal civ. 19 al civ. 23

via Egadi dall’incrocio con via Boni fino al civ.33

La deviazione del bus 68 sarà in vigore da lunedì 21 novembre, è possibile conoscere il nuovo percorso al link

STAZIONE SAN BABILA: LAVORAZIONI IN ORARIO NOTTURNO SULLA RETE IDRICA

A partire dalle ore 22 di venerdì 18 novembre fino alle ore 4 di sabato 19 novembre presso il cantiere M4 della futura stazione San Babila sono programmate alcune lavorazioni per la risoluzione di interferenze con l’acquedotto e il successivo riallaccio alla rete idrica. Per questa ragione, a partire dalle ore 20.00 di venerdì viene sospesa la fornitura d’acqua con avvio dei lavori alle 22.00.


L’intervento si svolgerà in orario notturno per ridurre al minimo il disagio sulle attività urbane della zona, in quanto nel corso della notte potrebbero verificarsi riduzioni o interruzioni nell’erogazione dell’acqua. Le attività si svolgeranno nel rispetto dei limiti di emissione acustica autorizzati in deroga ai sensi dell’art. 6 della L.447/95.

Incontro pubblico di presentazione cantieri tratta Gozzi – Argonne – Indipendenza – Dateo – Tricolore

Venerdì 11 novembre p.v. dalle ore 17:30 alle ore 19:30 – presso l’Auditorium dell’Opera San Francesco – in via Kramer, 5 avrà luogo l’incontro dedicato ai cantieri M4 che interessano i seguenti cantieri:


• Stazione Tricolore
• Manufatto Indipendenza
• Stazione Dateo
• Manufatto Gozzi
• Stazione Susa/Manufatto Argonne
• Stazione Argonne

Si farà il punto sullo stato di avanzamento dei lavori, si ricapitoleranno i bandi predisposti dall’Amministrazione a sostegno di chi vive e lavora nelle aree interessate dai cantieri, oltre a confrontarsi sulle istanze del territorio.

All’appuntamento prenderanno parte gli assessori, Cristina Tajani e Marco Granelli, oltre ai tecnici e ai settori che, a vario titolo, si stanno occupando della realizzazione dell’opera.

Ingresso libero e gratuito, partecipate numerosi.